Allettamento ed isolamento di tubazioni interrate

Allettamento-isolamento-impianti-AE26-2
Allettamento-isolamento-impianti-AE26
Allettamento-isolamento-impianti-AE26-2
Allettamento-isolamento-impianti-AE26

Nella posa di condotte sotterranee o integrate in strutture di ingegneria (ponti, gallerie, ecc.) l’uso dell’argilla espansa Leca o della sua variante a basso assorbimento di umidità LecaPiù come materiale di riempimento, consente di ottenere  vantaggi di carattere tecnico e pratico:

  • Posa in opera semplice e sicura. La natura granulare e la leggerezza dei prodotti permettono una posa in opera semplice che richiede poca o nessuna compattazione, infatti i granuli di argilla espansa colmano naturalmente i vuoti attorno alle tubazioni per semplice gravità, minimizzando i rischi di danni alle condotte tipici delle operazioni di riempimento e costipazione con inerti  tradizionali.
  • Meno rischi e manutenzione semplificata. In caso di scavi successivi alla posa, la presenza di argilla espansa evidenzia il posizionamento delle condotte, riducendo i rischi di rottura accidentale. La leggerezza e la natura sfusa dell’argilla ne consentono una facile rimozione semplificando l’ispezionabilità.
  • Isolamento termico. Lo strato in argilla espansa isola le condotte, riducendo le dispersioni termiche e limitando i rischi di congelamento in caso di tubazioni idriche, posizionate in prossimità dell’ambiente esterno e/o con scarsa pendenza.
  • Protezione da vibrazioni e assestamenti. I carichi generati da eventuali assestamenti del terreno, da vibrazioni, da sismi o frane, non vengono trasferiti alle tubazioni, proprietà particolarmente ricercata in caso di condotte in pressione per il trasporto di gas, liquidi infiammabili o tossici.
  • Drenaggio. Il potere drenante dell’argilla espansa evita ristagni d’acqua in prossimità delle condotte a tutto vantaggio della loro durabilità e, nella variante a basso assorbimento di umidità LecaPiù, garantisce bassissimi tassi di umidità in prossimità della tubazione.

In questa applicazione l’argilla espansa è generalmente messa in opera sfusa ma in caso di specifiche esigenze di resistenza o di coesione può anche essere legata con cemento, ottenendo un calcestruzzo cavernoso.

 

Richiedi informazioni
  • Manuali e brochure

Richiedi informazioni


    I campi contrassegnati con * sono obbligatori

    Iscriviti a LecaNews, la newsletter del gruppo Laterlite che ti tiene costantemente aggiornato sulle novità, le soluzioni e i sistemi tecnici del mondo Leca.

    Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

    Privacy*

    I campi contrassegnati con * sono obbligatori