Manuale Calcestruzzo leggero strutturale in argilla espansa

manuale-calcestruzzo-news

Il manuale “Calcestruzzo leggero strutturale in argilla espansa” si rinnova alla luce dei più recenti riferimenti normativi: Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni (DM 17.01.2018) e nuove Istruzioni per l’applicazione delle Norme Tecniche (Circolare 21.01.20119).

L’obiettivo del documento, giunto alla sua quinta edizione, è quello di svolgere il ruolo di guida per i professionisti del settore che progettano e costruiscono con calcestruzzi leggeri strutturali.

La monografia approfondisce le principali caratteristiche e prestazioni dei calcestruzzi leggeri strutturali in argilla espansa, i molteplici campi di impiego, i riferimenti normativi e le modalità di confezionamento e posa in opera.

 

Scarica il manuale

Calcestruzzo leggero strutturale

calcestruzzi leggeri sono conglomerati cementizi nei quali tutto, o una parte, dell’aggregato naturale è sostituito da aggregati leggeri con lo scopo principale di ridurne la massa volumica.

L’argilla espansa è un aggregato leggero, di origine minerale, prodotto industrialmente, e le cui caratteristiche possono quindi essere modificate per ottimizzare le prestazioni dei conglomerati con finalità ed impieghi differenti.

Modulando la massa volumica, la tipologia dell’argilla espansa utilizzata (Leca normale e/o Leca strutturale) e la percentuale di sostituzione dell’aggregato ordinario è possibile ottenere calcestruzzi con massa volumica e resistenze differenti, variabili in relazione alle esigenze progettuali. È così possibile ottenere:

  • betoncini leggeri isolanti a struttura aperta: massa volumica 600 – 1.000 kg/m³;
  • conglomerati cementizi a struttura chiusamassa volumica 1.000 – 1.400 kg/m³;
  • calcestruzzi leggeri per impieghi strutturalimassa volumica 1.400 – 2.000 kg/m³.

Nell’ambito di utilizzo dei calcestruzzi di aggregati leggeri per impieghi strutturali, in accordo al D.M. 17/01/2018 (NTC 2018) e relativa Circolare esplicativa, i calcestruzzi di argilla espansa seguono le seguenti specifiche:

  • aggregato leggero di origine minerale conforme a UNI EN 13055-1:2016;
  • massa volumica massima: 2.000 kg/m³;
  • massa volumica minima: 1.400 kg/m³;
  • massa volumica minima su solai di nuova costruzione in lamiera d’acciaio-calcestruzzo1.800 kg/m³ (nel caso dei solai esistenti, si può derogare alla prescrizione della Normativa sulla massa volumica minima ammessa di 1.800 kg/m3, in accordo alla Sentenza del Consiglio di Stato n° 2458/2013);
  • classe di resistenza minima: LC 16/18 (cilindrica/cubica);
  • classe di resistenza minima in zona sismica: LC 20/22 (cilindrica/cubica);
  • classe di resistenza massima: LC 55/60 (cilindrica/cubica).

Calcestruzzi premiscelati in sacco

Per applicazioni con specifiche esigenze cantieristiche (soprattutto in ambito di ristrutturazione e in centri storici) e per interventi di ridotte dimensioni, i calcestruzzi strutturali leggeri sono disponibili anche premiscelati sacco.

Scopri i prodotti:

calcestruzzi-leggeri-leca-newsLecaCLS 1400
LecaCLS 1600
LecaCLS 1800
Calcestruzzo CentroStorico
Calcestruzzo CentroStorico Fluido
Calcestruzzo CentroStorico Rapido

Richiedi informazioni


    I campi contrassegnati con * sono obbligatori

    Iscriviti a LecaNews, la newsletter del gruppo Laterlite che ti tiene costantemente aggiornato sulle novità, le soluzioni e i sistemi tecnici del mondo Leca.

    Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

    Privacy*

    I campi contrassegnati con * sono obbligatori