Quirinale

camminamento-quirinale-calcestruzzo-centrostorico-1
camminamento-quirinale-calcestruzzo-centrostorico-3
camminamento-quirinale-calcestruzzo-centrostorico-2
camminamento-quirinale-calcestruzzo-centrostorico-4
camminamento-quirinale-calcestruzzo-centrostorico-1
camminamento-quirinale-calcestruzzo-centrostorico-3
camminamento-quirinale-calcestruzzo-centrostorico-2
camminamento-quirinale-calcestruzzo-centrostorico-4

Tipo di intervento 

In uno dei palazzi più belli d’Italia, simbolo stesso della nazione, l’impiego di Calcestruzzo CentroStorico e dell’argilla espansa Lecapiù è risultato determinante per un intervento di consolidamento e recupero eseguito a regola d’arte.

Costruito nel 1583, il Palazzo del Quirinale rappresenta un caso unico al mondo. Oltre ad essere il frutto dell’ingegno di progettisti e decoratori che sono autentici maestri dell’arte italiana, da Gian Lorenzo Bernini a Pietro da Cortona, da oltre quattro secoli è indissolubilmente legato al concetto di autorità e potere. Tra le sue mura hanno soggiornato decine di papi, da Gregorio XII a Pio IX, mentre in seguito alle ben note vicende storiche dal 1870 è diventato la residenza ufficiale del Re d’Italia e, dal 1946, quella del Presidente della Repubblica Italiana.Il Palazzo, che prende il nome dal colle su cui sorge e con una superficie di 110.500 m², è il sesto più grande del mondo, è anche una meta turistica molto ambita per i tanti tesori artistici che custodisce. A maggior ragione lo è da quando la Presidenza della Repubblica ha deciso di aprirlo alle visite sette giorni su sette, con un atto che ha segnato una netta discontinuità rispetto al passato.

La necessità di garantire la piena e sicura agibilità dei percorsi aperti al pubblico ha reso necessario un intervento di consolidamento e recupero del cornicione inferiore del camminamento esterno, opera di non semplice esecuzione data la particolare delicatezza del contesto. Proprio per questo motivo, l’impresa esecutrice ha scelto di avvalersi delle soluzioni Laterlite, in particolare del Calcestruzzo CentroStorico e dell’argilla espansa LecaPiù.

Parte della gamma di calcestruzzi strutturali leggeri Laterlite, Calcestruzzo CentroStorico è la linea di prodotti leggeri e isolanti a base di argilla espansa Lecapiù le cui elevate caratteristiche meccaniche, unite al contenuto peso specifico, ne fanno una soluzione ideale in tutti gli interventi in cui è necessario contenere i carichi gravanti sulle strutture esistenti garantendo al contempo la massima affidabilità strutturale.Caratterizzato da una massa in volume di 1.500 kg/m³, Calcestruzzo CentroStorico è un prodotto leggero, resistente e isolante, ideale per getti a norma di legge sia in interni che in esterni. Oltre ad offrire eccellenti proprietà tecnologiche, i calcestruzzi strutturali sviluppati da Laterlite rappresentano una soluzione vantaggiosa anche per quanto riguarda l’operatività in cantiere grazie alla leggerezza e praticità d’uso dei prodotti e delle confezioni.

Per la realizzazione del getto strutturale del camminamento al di sopra del cornicione inferiore è stato impiegato Calcestruzzo CentroStorico, posato con rete elettrosaldata interposta in ragione di 12 m³ complessivi. Il prodotto, premiscelato in sacchi e preparato direttamente in cantiere, grazie a una classe di resistenza certificata LC 25/28, a un modulo elastico, anch’esso certificato, di 17.000 MPa e a un coefficiente di ritiro compensato inferiore a 400 µm/m a 28 giorni (secondo UNI 11307) contro gli oltre 800 µm/m di un calcestruzzo tradizionale, ha consentito di ottemperare agli obiettivi di progetto con una soluzione in grado di offrire le massime garanzie strutturali senza al tempo stesso gravare con un eccessivo peso proprio sui manufatti preesistenti.

Per la realizzazione del massetto alleggerito di completamento del camminamento sopra il cornicione inferiore l’impresa ha invece fatto ricorso a 8 m³ di un impasto a base di argilla espansa Lecapiù e calce idraulica naturale di classe NHL 3.5, che, con una resistenza media a compressione di 5 N/mm², una massa in volume di circa 1.200 kg/m³ e una conducibilità termica λ di 0,33 W/mK ha consentito di ottemperare alla perfezione alle specifiche definite in fase di progetto.

Richiedi informazioni


    I campi contrassegnati con * sono obbligatori

    Iscriviti a LecaNews, la newsletter del gruppo Laterlite che ti tiene costantemente aggiornato sulle novità, le soluzioni e i sistemi tecnici del mondo Leca.

    Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

    Privacy*

    I campi contrassegnati con * sono obbligatori