Museo Casa Enzo Ferrari, Modena

museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-3
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-6
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-12
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-11
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-16
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-15
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-14
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-13
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-10
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-9
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-8
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-7
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-5
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-4
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-2
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-1
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-3
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-6
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-12
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-11
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-16
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-15
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-14
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-13
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-10
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-9
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-8
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-7
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-5
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-4
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-2
museo-casa-enzo-ferrari-modena-sottofondi-massetti-leggeri-1

Tipo di intervento 

Celebra uno dei miti della velocità, il “Drake”; velocità è anche una delle parole chiave del cantiere del nuovo Museo Casa Enzo Ferrari di Modena. Una caratteristica, quella della velocità, bene interpretata dai prodotti premiscelati della Laterlite, coinvolta in questa prestigiosa realizzazione nell’esecuzione di sottofondi e massetti delle aree espositive

È stato inaugurato ufficialmente nel 2012 a Modena il Museo Casa Enzo Ferrari, dedicato a una delle icone italiane più famose nel mondo: Enzo Ferrari. Il nuovo complesso museale, realizzato con un investimento di circa 18 milioni di euro, sorge sull’antica casa in cui, nel 1898, nacque il “Drake”. La raffinata architettura della struttura, che fonde il corpo abitativo originale – conservato insieme all’officina – con la nuova galleria dal design avveniristico, un “cofano” in alluminio giallo, colore della città di Modena scelto tra l’altro da Enzo Ferrari come sfondo del Cavallino, è stata declinata attraverso una serie di accurate scelte costruttive, adottate per rendere più funzionali e fruibili gli spazi espositivi. A questo impegnativo contesto realizzativo ha partecipato Laterlite, cui è stata affidata una lavorazione di particolare delicatezza: la realizzazione di sottofondi degli ambienti destinati ad ospitare l’esposizione di alcuni fra i più importanti modelli storici della scuderia modenese e della storia di Enzo Ferrari.

La fase esecutiva ha visto in particolare il coinvolgimento diretto tramite la divisione Leca Service, nella fornitura e posa in opera dei sottofondi alleggeriti dell’intera area, strati realizzati con i premiscelati leggeri isolanti Lecacem Mini Lecamix Facile.

Lecacem Mini, in particolare, è un premiscelato leggero e isolante ad elevata resistenza e chiusura superficiale, specificamente indicato per la realizzazione di strati di isolamento-alleggerimento di sottofondi, caratterizzato da una elevata resistenza alla compressione (50 kg/cm²). La sua grana fine crea una superficie chiusa e compatta che lo rende idoneo anche per gli impieghi più gravosi durante le lavorazioni successive (formazione di intonaci, tavolati, ogni altra sollecitazione meccanica); grazie alla particolare consistenza, inoltre, offre una superficie ideale per assicurare una perfetta planarità del sottofondo su cui poi realizzare massetto di finitura e pavimentazione. Lecacem Mini in opera pesa solo circa 600 kg/m³, assicurando quindi carichi permanenti ridotti sulle strutture e massima facilità nella messa in opera con il minimo dispendio di forze; in più, il suo basso coefficiente di conducibilità termica certificato (0,142 W/mK) garantisce apprezzabili proprietà isolanti, consentendo in spessori ridotti il raggiungimento dei parametri di legge in materia. Una volta miscelato con la sola aggiunta di acqua, è pompabile con le normali pompe pneumatiche usate per i sottofondi.

Lecamix Facile è invece un premiscelato leggero e isolante utilizzabile per la formazione di massetti, sottofondi e coperture, adatto all’uso sia in interni che in esterni per la posa di ceramiche a colla o a “fresco”. La massa volumica in opera del prodotto è di circa 1.000 kg/m³; posato in spessore da 5 cm il peso è di circa 50 kg/m² contro i 100 kg/m² di un massetto tradizionale. Il coefficiente di conducibilità termica certificato è pari a 0,251 W/mK, valore che consente in spessori ridotti il raggiungimento dei parametri di legge in materia. Lecamix Facile collabora anche all’isolamento acustico al calpestio. Grazie alla leggerezza dell’aggregato Lecapiù, con Lecamix Facile si riducono i tempi ed i costi di movimentazione del materiale in cantiere e si semplificano le operazioni di posa, richiedendo la sola aggiunta di acqua, mentre le modalità di lavorazione sono quelli di un massetto tradizionale.

Le operazioni di cantiere sono state gestite direttamente da Leca Service, struttura in grado di fornire un servizio di posa in opera dei prodotti Laterlite con le massime garanzie di qualità e raggiungimento delle prestazioni tecniche previste. I circa 200 m3 di Lecacem Mini e i 50 m3 di Lecamix Facile richiesti per la realizzazione degli strati di supporto orizzontali sono stati posti in opera nell’arco di 10 giorni continuativi di lavoro; l’utilizzo di pompe pneumatiche ad aria compressa per il getto dei sottofondi ha consentito di ottenere una elevata produttività oraria, unitamente a una grande facilità di gestione del cantiere.

Richiedi informazioni


    I campi contrassegnati con * sono obbligatori

    Iscriviti a LecaNews, la newsletter del gruppo Laterlite che ti tiene costantemente aggiornato sulle novità, le soluzioni e i sistemi tecnici del mondo Leca.

    Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

    Privacy*

    I campi contrassegnati con * sono obbligatori